HARUHIRO KINOSHITA
(1965 - )

E’ l’autore di un breve racconto (pubblicato originariamente in un libro uscito nel 2008 e postato su un blog chiamato One Minute Impressions) che ha colpito il cuore di decine di migliaia di persone in Giappone man mano si diffondeva sui social networks.

Il tema centrale del suo racconto THERE WAS THIS CASHIER (C’era questa cassiera) può essere riassunto così: “Mettere attenzione e amore nel tuo lavoro può darti gioie che mai avresti immaginato”.

CHARLES DICKENS
(1812 – 1870)

Scrittore inglese e critico sociale, ha creato alcuni dei personaggi letterari più famosi, inclusi fantasmi assolutamente memorabili! Ha portato avanti vigorose campagne in difesa dei diritti dei bambini e della loro istruzione.

Il suo racconto THE BARON OF GROGZWIG è centrato sul seguente tema: “La vita non è qualcosa che si molla quando le cose non vanno come vorresti”.

S.T. COLERIDGE
(1772 – 1834)

Poeta, critco letterario e filosofo inglese, è stato uno dei fondatori del Romanticismo in Inghilterra. Il suo uso dell’immaginazione ha dato vita a figure simboliche indimenticabili come nella sua poesia THE RIME OF THE ANCIENT MARINER (La poesia dell’antico marinaio).

Al cuore di questa poesia è la domanda “Hai mai fatto qualcosa di stupido sapendo già che era stupido… e imparando poi da questo?”

OSCAR WILDE
(1854 – 1900)

Scrittore e poeta irlandese, ha affascinato il mondo con i suoi aforismi arguti e lo ha scioccato con le sue scelte indecorose. Esteta e dandy, ha sperimentato le contraddizioni e l’ipocrisia della sua epoca.

Nel suo commovente racconto THE SELFISH GIANT (Il gigante egoista) egli mostra che “La generosità è l’unica lingua che anche i sordi sono in grado di sentire e I muti riescono a parlare”.

LEV NIKOLÀEVIC TOLSTOJ
(1828 - 1910)

Romanziere russo, uno dei più grandi di tutti I tempi sebbene I suoi professori all’università lo avessero descritto come “sia incapace di imparare sia riluttante a farlo”! Le sue idee sulla resistenza non-violenta hanno avuto un profondo impatto su figure centrali del 20° secolo.

Partendo da tre domande (THREE QUESTIONS) egli raggiunge la conclusione che “Ogni istante, ogni persona e ogni azione nella nostra vita hanno un significato”.

O. HENRY
(1862 – 1910 )

Pseudonimo di William Sydney Porter, scrittore Americano i cui racconti sono celebri per essere ricchi di spirito, giochi di parole, e per il sapiente uso dei finali a sorpresa. La maggior parte dei suoi racconti è ambientata nella sua contemporaneità e i loro protagonisti sono persone comuni.

In THE GIFT OF THE MAGI (Il dono dei Magi) egli risponde alla domanda “Cos’è che conta veramente e cosa è davvero prezioso quando ami qualcuno?”


Via Molinara 23, VERONA

30 maggio 2015, ore 20:30

Tutti i partecipanti al progetto:


ADAMI Marco
AIWUYO Eseosa
ANDREANI Marta
ANDREETTO Nicola
BALLARIN Riccardo
BANDIERA Christian
BARATTA Francesca
BIEM Ester
BOLLA Davide
BONACHINI Pietro
BONTEMPO Francesco
BRADU Adrian
BRUNO Gabriele
CAMPAGNARI Leonardo
CANDELA Emma
CAPRARA Giulia
CARLESSO Eleonora
CENTO Alice
CERULLO Michela
CHIGNOLA Davide
CHIRUMBOLO Irene
CICCIARELLA Lorenzo
COLTRO Annalaura
FERRARI Silvia
FILIPPI Alberto
FORIGO Leonardo
FUGGINI Michelle
GIARDINI Joshua
GIARDINI Shane
GOBBI Gabriele
GOLOVCO Stela
GUGOLE Nicola
KUSIO Klaudia
LA CROCE Martina
LIGABO’ Ginevra
LOPEZ Alessandra
LUCCHESE Marco
MAGONARA Claudia
MANTELLI Davide
MERLIN Chiara
MIGLIORINI Andrea
MINOZZI Matilde
MORATI Mirko
NGUYEN Matteo
PACE Federico
PACE Nadia
PANEBIANCO Riccardo
PERNIGO Alessio
PERONI Giorgia
POLDI Fabiana
PICCOLI Elia
POLLI Georgia
QUARTA Gabriele
QUINTARELLI Giacomo
RIGO Giovanni
ROTELLA Jasmina
RUOCCO Giusy
SASSO Irene
SCHIAVONE Giovanni
SCIACCA Brandon
SECHI Greta
SERVILLO Federica
SORIO Leonardo
STALDER David
TAJETTI Fancesca
TERLIZZI Daniel
TESA Guido
TIRAPELLE Federica
TOSI Matilde
TURRINA Michele
URBANI Enea
VASIAN Angela
VOLPE Giorgia
ZAFFARONI Giacomo
ZAMBONI Matilde
ZANINELLI Michela

Music arranged an performed by

MISSING LINK

"where Music is a Family Affair..."


Missing Link is (ladies first...):

Silvia MAZZAU: Keyboards, vocals
Joshua GIARDINI: Electric and Acoustic Guitars, vocals
Shane GIARDINI: Drums and Percussions, vocals
Paul GIARDINI: Fretted and Fretless Basses, E-Bow, vocals

www.missinglink.it

Setlist

Come Alive - Allen & Lande
Dying for an Angel - Avantasia
Lost it All - Black Veil Brides
Rime of the Ancient Mariner - Iron Maiden
Rubina - Joe Satriani
In the end - Black Veil Brides
On the turning away - Pink Floyd
Flag in the ground - Sonata Arctica
Runaway Train - Avantasia
Edge of Revolution - Nickelback